SCIOPERO DEI SERVIZI PUBBLICI: GRANDE ADESIONE IN ABRUZZO E MOLISE

Rinnovare la pubblica amministrazione attraverso il contratto è il tema della giornata odierna.

Grande adesione delle lavoratrici e dei lavoratori ai presidi organizzati unitamente a CGIL e UIL presso le Pretture di:

Campobasso – Chieti – Isernia – L’Aquila – Pescara – Teramo

Siamo soddisfatti dell’ottima riuscita della mobilatazione delle lavoratrici e dei lavoratrori – dichiara Vincenzo Mennucci Segretario Generale CISL FP Abruzzo Molise – sia per la presenza registrata presso i presidi autorizzati nella forma ristretta per via dell’emergenza, sia per la partecipazione simbolica dei colleghi sui posti di lavoro che hanno garantito i servizi minimi ma hanno voluto condividere intenti e motivazioni dello sciopero incollabdo un adesivo alla loro divisa di lavoro “non mi fermo ma protesto”.

“E’ giunto il momento di rinnovare seriamente la pubblica amministrazione – conclude Mennucci – per restituire ai cittadini servizi pubblici veloci, vicini e innovativi, per cui sono necessari: un piano straordinario di assunzioni nelle pubbliche amministrazioni unitamente alla stabilizzazione dei precari, più sicurezza per le lavoratrici e i lavoratori pubblici e un rinnovo contarttuale che leggittimi i dovuti incrementi economici e riconosca le tante professionalità.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook
Twitter
Instagram
Telegram