CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO DI OSS

LA CISL FP ABRUZZO MOLISE TI PREPARA ALL’IMMINENTE CONCORSO REGIONALE DI OPERATORE SOCIO SANITARIO

Il corso mette a disposizione quiz commentati da esperti nella formazione degli Operatori Socio Sanitari.
Ti aiuterà a prepararti per il concorso pubblico grazie alle lezioni frontali, al materiale contenente le tecniche assistenziali, nonchè alle simulazioni di concorso tramite quiz.

Cosa prevede

  1. materiale: tecniche assistenziali per gli OSS;.
  2. questionari preselettivi di cultura generale e logica;
  3. questionari su tematiche cliniche;
  4. lezioni con domande commentate;
  5. test di simulazione concorso.

Come funziona il corso di preparazione al concorso da OSS

Come nei concorsi il test prevede che vengano fatti per propedeutica seguendo l’ordine:

  1. quiz delle prove preselettive su cultura generale e logica;
  2. leggi il materiale con le tecniche assistenziali;
  3. esercitati con i quiz rispondendo tu alle domande di ogni argomento;
  4. partecipa alle lezioni durante le quali i docenti esegueno i quiz e commentano le risposte di uno specifico argomento;
  5. al termine del percorso potrai testare il tuo livello di preparazione con i questionari di simulazione concorso, ognuno costituito da 60 domande alle quali rispondere in 60 minuti.

Il corso è gratutio per gli iscritti alla CISL FP

Per i non occupati o occupati in altri comparti, si potrà accedere al corso di preparazione al concorso, mediante l’adesione alla CISL FP attraverso la tessera speciale (70 euro 12 mesi – 35 euro 6 mesi), che oltre all’accesso per la preparazione ai concorso pubblico, ti permette di accedere a tutte le convenzioni della CISL FP.

CONVENZIONI CISL FP NAZIONALI

CONVENZIONI CIL FP ABRUZZO MOLISE

ADESIONE TESSERA SPECIALE CISL FP

Per informazioni o adesioni al Corso ci preparazione all’imminente concorso regionale di Operatore Socio Sanitario, invia una email al segeute indirizzo:

info@cislfpabruzzomolise.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook
Twitter
Instagram
Telegram